venerdì 28 gennaio 2011

Teddy Bear

Visto che è un protagonista, suo malgrado, vi presento l'orso incriminato.


Va bene, non è l'orso più bello sulla faccia della Terra, vero, ho visto degli orsi più belli.

Però, diamine, è un orso, mica una scimmia, povero!

Un saluto a Teddy Bear, grazie per la partecipazione.

giovedì 27 gennaio 2011

Saluti e Saldi

Cliente uomo, normale, sui 45, vestito bene e profumato.

Cerca, sceglie e compra velocemente.

Bravo, così mi piacciono.

Veloci e con un buon odore.

CM: "Sono 40 €uro"

Cliente: "Ultima offerta? niente sconto?"

CM: "Eh? Ehm, no, mi spiace, su questo non posso"

Hai la faccia da avere 2000 euri di vestiti addosso, 500 di scarpe ai piedi e non voglio sapere altro e mi chiedi lo sconto che è pure la prima volta che ti vedo?

Perché dovrei fartelo, sentiamo?

Voglio dire, motivami la scontistica.

Ho già l'area sconto, tutto quello che c'è al di fuori non lo è.

Tu l'hai pescato fuori, basta lo sconto non c'è!

Paga, oltretutto con la carta, quindi commissioni ecc. e...

C: "Ok, grazie mille e arrivederci"

CM: "Prego buona giornata"

Poi a metà si ferma, si gira, mi guarda e...

C: "Anzi no!"

Mo che vuole questo?

C: "Grazie Cento, visto che non mi ha fatto lo sconto!"

CM: "Eh, eh, Ah, ah, Ih, ih"

GRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

martedì 25 gennaio 2011

Nord, Sud, Ovest, Est

E' ufficiale.

Li attiro tutti io.

Tipo calamita.

I camionisti mi bloccano per strada per chiedermi indicazioni stradali.

E tra questi, manco a farlo apposta, ho contato negli ultimi tempi 3, e dico 3, camionisti romeni.

E a gesti li ho indirizzati verso la meta.

Almeno, spero.

Ora, uno lo abbiamo già adottato e va bene, è bravo e ultimamente si perde anche di meno. Ma per altri non ho proprio posto, grazie.

Oggi invece sono stati cattivo e ho fatto finta di non vedere l'enorme camion rosso che suonava il clacson per attirare l'attenzione dei passanti.

E che cavolo, sembra di stare sul Brennero!

Ma non finisce qui.

In negozio infatti arrivano a flotte chiedendo la strada giusta perché si sono persi.

Che è ovviamente dall'altra parte dell'universo spazio-temporale per cui la spiegazione è infarcita di continui "destra", "sinistra", "rotonda", "semaforo" che sfido io a ricordarsele tutte.

Oppure dove sta il dottor Pinco Panco o l'avvocato Panco Pinco.

Nomi ovviamente mai sentiti e quando gli chiedi:

"Ma scusi, non sa il numero civico dello studio"

immancabilmente la risposta è la seguente:

"No, no, ma mi hanno detto che è proprio qui!"

giovedì 20 gennaio 2011

Forse C'è qualcosa in me

Quando una cosa stupida capita una volta, lo stordito è -ovviamente- il cliente.

Ma quando capita 2 volte?

Clientessa 1, aka La Signora del Lotto

SdL: "E quanto costa sta scimmia"

Tirando su il solito orsacchiotto, quello che più orsacchiotto di lui non si può.

CM: "Ma signora, non è una scimmia, è un orso!"

Che ci sia una forma di daltonismo che invece di mischiare i colori mischia gli animali? Io lo vedo orso, lei scimmia.

Non so, è un'idea..

O forse lei è proprio andata di testa.

O forse io e in realtà quello E' il pelouches di una scimmia.

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Clientessa 2, senza soprannome

C: "Vorrei inviare questo fax"

CM: "Bene, lo faccio subito"

E mi guarda.

Io la guardo.

E lei mi guarda.

Allora azzardo un:

"Mi dà il numero?"

C: "Ma io non ce l'ho!"

CM: "E allora io a chi lo invio"

C: "Ma non ti ricordi, lo abbiamo già inviato un'altra volta"

E certo, la volta in cui ho scritto il post per dire che eri una stordita.

E così me lo sono segnato sapendo che tu, o stordita, ne avresti inviato un altro.

No, invece! Non l'ho fatto.

C: "Ah, già a te serve anche il numero..."

CM: "Eh, sì, direi proprio di sì..."

venerdì 14 gennaio 2011

Client's Collection: Il Boss del Quartiere

Ecco come migliorare l'inizio dell'anno domini 2011:

aggiungendo alla lista clienti il Boss del Quartiere.

Un ragazzotto sulla trentina, non tanto alto e non tanto magro, con l'aria e lo sguardo da criminale; lo conosco di vista perché gira spesso per la zona e penso vi abiti pure.

Tipo che vedi lui ed i suoi amichetti e pensi subito ad un episodio de La Squadra quando i banditi si organizzano per commettere un crimine.

Da fonti certe so che non è propriamente uno stinco di santo, non farà rapine in banca con un passamontagna in testa, però neppure il volontario dalle suore orsoline.

Io ho iniziato a sospettare qualcosa quando l'ho visto entrare in un bar lasciando una Maserati nuova fiammante con il motore acceso e lo sportello aperto: voglio dire, io non lascerei in quelle condizioni neanche una vecchia Panda, figuriamoci una macchina da 200.000 €uro.

Comunque non voleva farmi del male, ma solo comprare una penna.

E non sembra poi così male scambiandoci due parole: è educato e gentile e ho notato che conosce pure la grammatica italiana!

Tanto normale non è però, quindi uno in più fra i casi umani.

Devo tirare le somme, perché penso di aver passato quota 70...

mercoledì 12 gennaio 2011

Lampi, Fulmini, Saette, Temporali, Nubifragi, Tempeste

Piccolo Avventore rivolgendosi a me:

"Nonno, mi aiuti a vedere qui?"

Sigh...

Vero, 3 o 4 capelli bianchi li ho, ma da qui ad essere preso per un nonno...

venerdì 7 gennaio 2011

I Buoni Propositi del 2011

Entro il 31.12.2011 ho deciso che dovrò portare a compimento almeno la metà di questi buoni propositi:

@ Voglio un'automobile d'epoca. Non tipo Balilla o Topolino, qualcosa di più recente che possa camminare normalmente in mezzo al traffico. Un'auto che si faccia notare, che faccia girare la testa alle persone, ma che non sia una Ferrari perché poi va pure mantenuta e ok che bollo e assicurazione sono ridotti, ma con una Ferrari sono ridotti in proporzione. Quindi target auto sportiva piccola-bella berlina anni '70-'80. E sotto i 5.000 Euri, più che altro.

@ Voglio fare più attenzione alle entrate-uscite-scadenze-crediti. Non bado molto ai soldi, voglio diventare non dico venale, ma almeno tenere i 4 conti della serva su uno scadenziario. Voglio dire, ne vendo parecchi in questo momento, mentre io continuo ad usare lo stesso a cui sbianchetto le prime righe di gennaio perché poi tanto non vado avanti. Ne voglio uno nuovo, bello e pulito da usare con rigore. Insomma, su certe cose sono così maniacalmente ordinato, su altre il completo opposto.

@ Voglio disfarmi di un bel po' di cianfrusaglie su ebay. Anche un euro mi fa più comodo che tenere delle cose che non guardo più da anni. Certo, non i ricordi. E neanche i regali, quelli brutti....sono pur sempre regali. No, questo no, mi piace ancora. Poi magari mi serve. Mi sa che è più probabile che perda 10 chili...

@ Voglio smettere di conservare le cose più inutili: vengo da una famiglia di super conservatori, ma io voglio essere diverso ora. Alcuni esempi? Il nonno aveva la cantina piena di vecchi televisori e frigoriferi; la mamma fa collezione di sacchetti di plastica. Giusto non buttare la plastica. Ma se si rischia di uscire noi di casa, meglio buttare un vecchio sacchetto, no? Conserva i cordini più disparati che vengono inseriti in un ex-grolla dell'amicizia che li vomita da tutti i suoi buchetti. Non voglio finire così, perché sto prendendo una brutta piega

@ Voglio imparare a dire NO più spesso. A clienti, amici e parenti in ordine sparso. Sono troppo buono, anche se da queste pagine non sembra magari, e ho come l'impressione che venga un po' troppo abusato della mia bontà. Anche perché quando chiedo piaceri io, apriti cielo.

@ Voglio smettere di mordermi la lingua quando penso che non dovrei dire qualcosa. Ne va solo della salute psicofisica del mio fegato. Ma ora basta, se qualcuno si merita di essere mandato a fare un giro nel Burkina Faso ce lo mando, e con biglietto di prima classe (questo in realtà ho già iniziato a metterlo in pratica da qualche giorno; è stata dura, ma penso che l'esercizio non possa far altro che migliorare le situazioni. Ma non ho ancora finito, quindi lo considero un mezzo obiettivo, vah)

@ Voglio fare più fotografie. Ho il vizio di portarmi dietro la macchina fotografica e poi di non usarla a causa di scuse stupide. La comodità delle nuove digitali sta anche nel fatto che puoi fare 300 foto e poi si scelgono le più belle. Niente, ne faccio 2 o 3 e poi basta. E sì che mi piace fare foto. Mah.

@ Voglio fare una vacanza DA SOLO all'estero. Mi hanno sempre affascinato i paesi dell'est, non so perché, quindi dall'impero Austro-Ungarico in là. L'inglese lo so bene e me la cavo pure con il francese.

@ Voglio dimagrire 10 chili. Bella storia, questo lo dico tutti gli anni. Ma questa volta voglio fare sul serio. 5 fino a Luglio e 5 dopo. Ho già una tabella di marcia. Stamattina ho segnato il peso di partenza. Ora devo solo finire i dolci ammassati in casa senza ingrassare di ulteriori 5 chili.

@ Voglio fidanzarmi. Ma una cosa bella e seria, con i controfiocchi. Si aprano quindi i televoti per le candidature. E io inizierò a guardarmi in giro più seriamente.

Peccato che l'erba voglio, nonostante la cerchi sin da bambino, non sia ancora riuscito a piantarla nel mio giardino.

Sarebbe pure difficile visto che non ho un giardino.

Appuntamento quindi al 31.12.11 per la spunta.

Viva il 7 di Gennaio!

Meraviglia, le feste sono finite e ne sono uscito -incredibilmente- vivo.

Ho incartato tutto l'incartabile, impacchettato penne bic (!), inscatolato la qualunque, ma ce l'ho fatta!

Un po' di influenza, ma la stagione, si sa, gioca brutti scherzi.

E sarò acido.

E sarò insensibile.

E sarò quello che volete, ma a me il periodo natalizio mette addosso più nervoso e tristezza che altro.

Non mi piace questo continuo scambio di auguri, anche con gente sconosciuta. Anche se mi hanno fatto gli auguri di buon anno il 31 sera ero a letto con la febbre, per dire.

Non mi piace ricevere regali. Perché o li conosco tutti io quelli dotati di cattivo gusto (o squattrinati che non mi regalano niente) o non so, attiro regali brutti. Piuttosto un panettone in offerta dell'Esselunga, per dire. Una scatola di cioccolatini. Ma evitate i pensierini che son buoni solo per la pesca di beneficenza della parrocchia.

Non mi piace chi ti chiede cosa fai di bello a capodanno? Ogni volta mi viene da rispondere con "beh, inizio con il non uscire con te, e questo è già un bel modo di cominciare l'anno."

Non mi piace ricevere quei messaggini pieni di angeli, stelle, pandori e fate che veglieranno su di me per chissà quanti giorni. Mi mettono solo ansia e paura che ci sia un angelo lì, in agguato dietro l'angolo, che mi spia anche quando vado a fare la pipi.

Non mi piace chi si riduce -incallito- a fare i regali il 24 sera. Chiedendo sconticini. Ti dovrei far pagare il supplemento a te, ritardatario che pretendi pure che ti incarti i regali mentre io pensavo di chiudere un'ora prima. Vero, la vigilia di Natale per un commerciante è un giorno importante come incassi. Ma anche chissenefrega. Preferirei fare qualcosa meno, ma con più tranquillità.

Non mi piace chi comincia il pellegrinaggio per cambiare il regalo perché questo a me non piace. Peggio per te. Ti hanno regalato un puzzle con su delle mucche? Non ti piace? Prenditela con la befana di tua cugina che ha pensato che quello fosse il soggetto più bello fra tutti quelli presenti in negozio.

Io i miei portachiavi li ho già messi nella scatola dei portachiavi. Già, è un oggetto che non uso e, che detesto e, ovviamente, ne ricevo in media 3 per ogni Natale.

Per l'anno prossimo ho deciso però, farò solo regali brutti, solo pensierini di cattivo gusto.

Ecco.

Ma oggi è il 7 di Gennaio, le luminarie sono spente (che poi sono l'unica cosa che mi fa piacere del Natale), gli alberi sono spogli e non bisogna più augurare niente a nessuno.

Oggi inizio a festeggiare anche io, che ho finito pure di fare l'inventario!