mercoledì 28 luglio 2010

Turista per Caso

Capita che una sera vada a trovare l'amico camionista romeno che, da quando si è trasferito, non si vede più molto spesso. L'occasione di averlo nelle vicinanze - se 100km si possono chiamare vicinanze, eh - non va assolutamente persa.

Capita che sia un in paesello che non ti è nuovo.

Lo hai già sentito questo nome.

Ma dove?

Ma quando

Ma perché?

Ah, ecco, esatto, lo hai già visitato quando con il Mercante in Fiera sei andato a fare una delle vostre gite.

Capita che il Camionista Romeno, con tutto quello che può trasportare, sta volta abbia un bastimento carico, carico di...

...Vinavil.

Di solito sono altre cosacce esplosive, la colla vinilica era la prima volta.

In mio onore, insomma.

Bella, tra l'altro, la fabbrichetta: in tinta con i barattolini, bianca a righe rosse.

Ho sempre avuto un feticismo per il vinavil. Come tanti del resto. Chi non ha mai messo un litro di colla vinilica sulle mani aspettando che facesse quella pellicina bianca cadaverica per poi toglierla piano piano guardando le impronte digitali?

E da prima che arrivasse il tizio che costruisce grattaceli e navi spaziali sfruttando il pastrugno fatto di colla vinilica e carta igienica miscelato in una bacinella.

Antipasto alla serata la sconfitta di un piccione che tentava ripetutamente di entrare dal finestrino della mia auto nel piazzale di Vinavillandia. Manco il clacson lo spaventava.

sabato 10 luglio 2010

Quando Pensi di Averle Viste Tutte...

..ti può ancora capitare una puntata della Signora in Giallo inedita!

Di cui ovviamente scoprirai assassino, assassinato ed arma del delitto dopo due scene...perché, diciamocelo, telefilm carini, ma prevedibilissimi...

mercoledì 7 luglio 2010

Ai Prenotatori di Libri per i compiti delle Vacanze

Ricopiare 100 volte sul quaderno le seguenti frasi:

"Non appena arriva il libro dei compiti delle vacanze, la chiamerò"

"Dipende dalle case editrici, comunque ci vorrà MINIMO una SETTIMANA"

Quindi passare IL GIORNO DOPO che mi avete ordinato un libro è inutile, a meno che non vogliate scambiare quattro chiacchiere con il sottoscritto, non sarà arrivato di certo il vostro maledettissimo libro delle vacanze.

Non possiedo la macchina di Gutemberg nel retrobottega quindi non posso stampare io i libri quindi mi devo affidare ad un fornitore che quindi ordina il suddetto libro alla casa editrice che a sua volta lo spedisce al grossista che poi lo spedisce a me (o me lo vado a prendere io per i fatti miei).

Tutto questo processo, non esistendo il teletrasporto mannaggia alla miseria, fa si che ci vogliano alcuni giorni.

Semplice, no?

Ma in percentuale sono pochi a capire queste semplici equazioni. Pochi davvero.

sabato 3 luglio 2010

Piccole Terroriste Crescono

Signora al Telefono: "Buongiorno, è la cartoleria?"

CM: "Sì signora, mi dica"

SaT: "Io stavo cercando un plastico di New York"

CM: "Come, scusi?"

Pensando di aver frainteso la richiesta

SaT: "Io vorrei un plastico della città di New York"

Sempre pensando che il caldo gioca brutti scherzi

CM: "Forse intendo un puzzle, quel gioco con le tesserine..Magari i puzzle in tre dimensioni?"

SaT: "No, no, proprio un plastico della città"

CM: "Guardi signora, non penso esistano già fatti, al limite lo può costruire lei, ma io non tengo i mezzi per farlo"

SaT: "No, no, esiste! Lo ha visto la mia nipotina alla televisione"

E mi tratta come se il cretino non aggiornato ed attento alle novità fossi io...

Ecco, vorrei vedere come, dove e quando sta bambinetta ha visto la pubblicità di un plastico di New York...e a cosa le serve più che altro

CM: "Guardi, mi dispiace, io non ce l'ho in negozio, provi da un'altra parte"

Vorrete mica che solo io abbia il privilegio di ricevere simili richieste? Sono un tipo generoso, anche i colleghi devono poter provare il gusto di rispondere a simili domande!

giovedì 1 luglio 2010

Quei Bravi Ragazzi

"Perché vedi, io sono un Naziskin, e non posso vedere la gente di colore (diciamo che lui ha usato un altro termine poco gradevole), anche se possono essere le persone più brave del mondo. Ma mi danno fastidio. Prima di incontrarli devo essere preparato psicologicamente"

"Invece guarda, non ho alcun problema con quelli che vengono dall'Est!"

Ecco, bene, ma che bravo! Io lo scriverei pure sulla carta d'identità, mi farei proprio aggiungere una riga con scritto:

PREGI:

- Non ho problemi con quelli che vengono dall'Est -

Eh, beh, proprio un bravo guaglione il ragazzo, capito?

Ah, se non pensassi che in qualche tasca tu possa avere un arsenale militare comprensivo di un lanciarazzi, ti direi cosa penso io di te.

Ma la paura ha avuto il sopravvento, purtroppo...

Che schifo