giovedì 21 aprile 2011

Laureandum

La psicodottoressa si sta laureando, evviva!

Quindi è un continuo di stampe di tesi e correzioni dell'ultimo momento e ristampe di tesi e correzioni e io non la sopporto più.

Perché mentre stampo, lei parla.

Tranne che ripete sempre le stesse cose.

Adesso ha gli influssi paranormali dell'ex-ragazzo.

Insomma, ex-ragazzo, ex-personaggio con il quale divideva il letto di tanto in tanto.

Le sue storie d'amore non durano mai più di 15 giorni.

Storie d'amore di cui ovviamente il sottoscritto (insieme agli altri negozianti della via frequentati da lei) sa, anche se non vorrebbe assolutamente, tutti i più piccoli dettagli.

E i più grossi.

E le tempistiche.

E le dinamiche.

E insomma, il pudore questa lo lascia a casa la mattina quando esce.

Dicevo, ora lui le fa i dispetti paranormali.

Accende la televisione.

Spegne le luci.

Sposta le banane nel lavandino.

Fa cadere ferri da stiro.

All'inizio era divertente come cosa, la prendevo in giro senza che se ne accorgesse, dandole ragione, anzi cercando di crearle nuove esperienze paranormali, facendo cadere cose e incolpando lui.

Ora, dopo un mese quasi, io mi sono stufato del giochetto e lei ha frantumato tutto il frantumabile.

Quindi ieri l'ho minacciata: non voglio più che nomini il suo nome invano nel mio negozio come causa di qualunque cosa accada.

Perché adesso è colpa dell'ex se il professore le corregge di continuo la tesi.

Si è messa in testa che non la vuole far laureare.

Ma magari.......

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma ceeeeeeeeeeeeeerto, è sempre colpa degli altri.
Visto il tipo non oso immaginare come sarò la tesi, graficamente e soprattutto come contenuti... Brrrrrrrrrrrrr.....

ImpiegataSclerata

Il Cartolaio Matto ha detto...

Modestia on.
La tesi è perfetta! Il suo correttore di bozze sono io, quindi non ci sono problemi!
Modestia off.
Sui contenuti non mi sbilancio, dato che non me ne intendo, anche se mi pare un po' incasinata, ovvio, ma più per colpa del suo prof che ci ha fatto spostare qua e là dei paragrafi...

Anonimo ha detto...

Sono curiosa... Prima che ci mettesse mano il correttore di bozze ^_^... La tesi... Com'era?

ImpiegataSclerata

S ha detto...

il momento della tesi è terribile, io mi ricordo che avevo trecento paranoie... però non asfissiavo i tipi della copisteria!

Shunrei ha detto...

Confesso: sono cappottata allo "Sposta le banane nel lavandino"!!
Il poltergeist più originale della storia... XD

Il Cartolaio Matto ha detto...

@Impiegata: prima la tesi era un "unicum" di word, senza inizio e senza fine, uno "stream of consciousness" in pratica.

@S: che poi non sono una copisteria vera e propria, l'ho fatto giusto perché era lei...

@Shunrei: è meraviglioso sto poltergeist, ti assicuro. Banane, Ferri da Stiro, atti sessuali sconclusionati. Insomma, non ho mai visto il "reale", ma questo è già idolo..